.
Annunci online

passaggioasudest [ la realtà politica dell'europa sud orientale dai balcani alla turchia ]
 



Questo blog è dedicato ad un'area cruciale per il futuro europeo. Per l'area che va dai Balcani occidentali alla Turchia, infatti, passa il futuro dell'Unione europea come progetto politico così come il futuro di questi Paesi passa dalla scelta dell'integrazione in questo progetto.




"Dobbiamo ricordarci che l’informazione è un veicolo diretto all’utente, non è un soliloquio da parte del giornalista. Bisogna tenere sempre presente che chi è dall’altra parte del microfono deve poter comprendere una realtà in cui non è presente. Questo, penso, è il massimo sforzo che i giornalisti devono compiere".
Antonio Russo



"Il vero referendum sul futuro dell'Unione si terrà nei Balcani"
International Balkan Commission


"E poi, un giorno, è stato costruito un ponte che collegava le due rive del Bosforo. Quando sono salito sul ponte e ho guardato il panorama, ho capito che era ancora meglio, ancora più bello di vedere le due rive assieme. Ho capito che il meglio era essere un ponte fra due rive. Rivolgersi alle due rive senza appartenere".
Orhan Pamuk, Istanbul



Per inviare una email scrivi a pasudest@yahoo.it





9 dicembre 2009


PASSAGGIO SPECIALE: L'UNIONE EUROPEA E I BALCANI

Il Consiglio dei ministri degli Esteri dell'Unione Europea, che si è riunito a Bruxelles lunedì e martedì, ha approvato la bozza della Commissione Europea sulla Strategia di allargamento e sulle principali sfide del 2009 e 2010. Viene rilevato che i processi di allargamento offrono un forte sostegno alle riforme politiche ed economiche nei Paesi impegnati nel processo di intergrazione europea e, allo tempo stesso, contribuiscono alla democratizzazione e stabilizzazione dell'intera Europa. Il Consiglio ministeriale Ue ha dato pieno sostegno alla prospettiva europea di tutti i paesei dei Balcani occidentali. La prospettiva europea, secondo l'opinione dei ministri europei, continua ad essere indispensabile per la stabilità, la riconciliazione e per il futuro dei Balcani occidentali.

I principali compiti affrontati dai Paesi coinvolti nel processo di allargamento, iindividuati dal Consiglio, sono il rafforazamento dello stato di diritto, la lotta alla corruzione e al crimine organizzato, il rafforzamento delle capacità amministrative, nonché il rafforzamento della libertà di espressione e di stampa. I ministri europei hanno sostenuto anche i programmi di aiuto finanziario ai processi di allargamento, soprattutto attraverso gli aiuti di preadesione. I ministri sottolineano anche che tutti i paesi dei Balcani occiedentali, adempiendo le condizioni necessarie, dovrebbero ottenere lo status di candidato con l'obiettivo finale di diventare membri a pieno titolo dell'Ue.

Uno dei criteri principali per approvare qualsiasi richiesta di adesione, sarà l'implementazione soddisfacente dell'Accordo di Stabilizzazione e Associazione, ivi comprese le apposite linee commerciali. In questa occasione il Consiglio ha anche salutato positivamente la decisione di stabilire un regime senza visti per i cittadini della Serbia, della Macedonia e del Montenegro, invitando la Commissione europea ad elaborare una stessa proposta per gli altri due paesi della regione, Bosnia Erzegovina e Albania, appena rispetteranno le condizioni indicate nella cosidetta "road map".

L'integrazione europea dei Balcani occidentali è il tema dello Speciale di Passaggio a Sud Est in onda questa sera alle 23,30 circa su Radio Radicale e già disponibile sul sito. Lo Speciale, con le corrispondenze di Marina Szikora e Artur Nura, offre una panoramica dei vari Paesi della regione, delle loro situazioni specifiche e dei problemi particolari che devono affrontare nel complesso e articolato processo di integrazione europea.

sfoglia     novembre        gennaio
 
rubriche
Diario
Per saperne di più
Radio Tirana
Balkan Express
Passaggio On Air
Testi
Passaggio Speciale

cose
Ultime cose

Il mio profilo
da vedere
SITI DI INFORMAZIONE
Ansa Balcani
Osservatorio sui Balcani
Osservatorio Caucaso
Le courrier des Balkans
Radio Srbija
Serbianna
Medi@teranée
Balkan Investigative Reporting Network
Investigative journalism center Zagreb
Balcani cooperazione
Balcani On Line
Turchia Oggi
Albania News
Vie dell'Est
ORGANIZZAZIONI NON GOVERNATIVE
Cesid-Center for free elections and democracy
International commission on the Balkan
Independent commission on Turkey
European Stability Initiative
Humanitarian law center Begrade
Center for european integration strategy
Igman Initiative
Center for Democracy and Reconciliation
Civic Dialogue
Association of local democracy agencies
OneWolrd Southeast Europe
SITI ISTITUZIONALI
Sito del Governo Serbo
Sito del Governo del Kosovo
Inviato speciale Onu in Kosovo
Office of the High Representative in Bosnia-Herzegovina
International criminal tribunal
CENTRI STUDI
Istituto per l'Europa centro-orientale e balcanica
Cirpet-Balcani
Italian Center for Turkish Studies
Tesev - Turkish Economic and Social Studies Foundation
Ovipot - Observatoire de la Via Politique Turque
Gallup Balkan Monitor
BLOG
Il blog di Artur Nura
Balkaland - Bepi ce polaziti???
Istanblues
Cose Turche - Il blog di Tiziana Prezzo
Balkan Crew - Il caffè delle diaspore
Politibalkando
Kafana
Kosovo: la voce del Coniglio
Il blog di Paola Casoli
Burekeaters
ALTRI SITI
Viaggiare i Balcani
Glocal, uniti nella diversità
Progetto Egnatia
Rom del Kosovo
cerca
me l'avete letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom