.
Annunci online

passaggioasudest [ la realtà politica dell'europa sud orientale dai balcani alla turchia ]
 



Questo blog è dedicato ad un'area cruciale per il futuro europeo. Per l'area che va dai Balcani occidentali alla Turchia, infatti, passa il futuro dell'Unione europea come progetto politico così come il futuro di questi Paesi passa dalla scelta dell'integrazione in questo progetto.




"Dobbiamo ricordarci che l’informazione è un veicolo diretto all’utente, non è un soliloquio da parte del giornalista. Bisogna tenere sempre presente che chi è dall’altra parte del microfono deve poter comprendere una realtà in cui non è presente. Questo, penso, è il massimo sforzo che i giornalisti devono compiere".
Antonio Russo



"Il vero referendum sul futuro dell'Unione si terrà nei Balcani"
International Balkan Commission


"E poi, un giorno, è stato costruito un ponte che collegava le due rive del Bosforo. Quando sono salito sul ponte e ho guardato il panorama, ho capito che era ancora meglio, ancora più bello di vedere le due rive assieme. Ho capito che il meglio era essere un ponte fra due rive. Rivolgersi alle due rive senza appartenere".
Orhan Pamuk, Istanbul



Per inviare una email scrivi a pasudest@yahoo.it





29 maggio 2009


IL KOSOVO NON PARTECIPA A RIUNIONE CEFTA E FA ACCORDI CON LA TURCHIA

Marcato a PristinaIl Kosovo ha deciso di non partecipare alla riunione del CEFTA (Central Europe Free Trade Agreement) a Budva, in Montenegro. I rappresentanti di Pristina hanno disertato la riunione perché non hanno accettato di partecipare ai lavori sotto il nome di Unmik (la missione Onu in Kosovo). Il ministro del commercio e dell'industria kosovaro Lutfi Zharku, ha detto che è intenzione dei rappresentanti kosovari non boicottare la riunione, ma dimostrare la ferma volonta' del Kosovo di definire il proprio status all'interno dell'organizzazione, dopo la proclamazione dell'indipendenza. "Non possiamo firmare alcun documento fino a quando saremo costretti a firmare a nome dell'Unmik", ha detto il ministro Zharku, sostenendo che l'Unmik non ha espresso la disponibilità a firmarlo ma dicendosi anche convinto che la questione verrà risolta presto.
Il CEFTA riunisce i Paesi dell'Europa Sud Orientale che non fanno parte dell'Unione Europea creando così la possibilità per le aziende di immettere i loro prodotti esenti da dazio su un mercato di quasi 30 milioni di persone. Questo accordo sostituisce gli accordi bilaterali esistenti e dal 1° Marzo 2007 include Albania, Bosnia-Erzegovina, Croazia, Macedonia, Moldavia, Montenegro, Serbia e, l'Unmik che rappresenta il Kosovo.
In attesa di definire il proprio status internazionale il Kosovo sta cercando intanto di garantirsi un rapporto economico privilegiato con la Turchia. I rappresentanti delle istituzioni economiche dei due Paesi hanno infatti firmato un accordo di cooperazione economica e commerciale e stanno preparando un accordo sul libero commercio.
Gli accordi con la Turchia e l'adesione al FMI possono contribuire a dare un impulso vitale al Kosovo, che resta al momento uno dei più poveri Paesi europei, con un economia che dipende in buona parte dalla rimesse degli emigranti, una produzione industriale quasi inesistente, corruzione dilagante e una criminalità organizzata che, secondo diversi servizi di intelligence europei, è penetrata ad ogni livello.
Il ministro kosovaro Zharku ha affermato che vi sono progetti ambiziosi in tutti i settori, dalle infrastrutture fino alle privatizzazioni. Il suo omologo turco, Zafer Caglajan, ha dichiarato che gli investitori del suo Paese sono interessati in particolare al settore delle strade, a quello energetico e a quello del trasporto aereo in Kosovo. E a dimostrazione che Ankara fa sul serio basta dire che con il ministro Caglajan a Pristina sono arrivati circa 100 imprenditori che hanno espresso interesse per investimenti nell'economia kosovara.

sfoglia     aprile        giugno
 
rubriche
Diario
Per saperne di più
Radio Tirana
Balkan Express
Passaggio On Air
Testi
Passaggio Speciale

cose
Ultime cose

Il mio profilo
da vedere
SITI DI INFORMAZIONE
Ansa Balcani
Osservatorio sui Balcani
Osservatorio Caucaso
Le courrier des Balkans
Radio Srbija
Serbianna
Medi@teranée
Balkan Investigative Reporting Network
Investigative journalism center Zagreb
Balcani cooperazione
Balcani On Line
Turchia Oggi
Albania News
Vie dell'Est
ORGANIZZAZIONI NON GOVERNATIVE
Cesid-Center for free elections and democracy
International commission on the Balkan
Independent commission on Turkey
European Stability Initiative
Humanitarian law center Begrade
Center for european integration strategy
Igman Initiative
Center for Democracy and Reconciliation
Civic Dialogue
Association of local democracy agencies
OneWolrd Southeast Europe
SITI ISTITUZIONALI
Sito del Governo Serbo
Sito del Governo del Kosovo
Inviato speciale Onu in Kosovo
Office of the High Representative in Bosnia-Herzegovina
International criminal tribunal
CENTRI STUDI
Istituto per l'Europa centro-orientale e balcanica
Cirpet-Balcani
Italian Center for Turkish Studies
Tesev - Turkish Economic and Social Studies Foundation
Ovipot - Observatoire de la Via Politique Turque
Gallup Balkan Monitor
BLOG
Il blog di Artur Nura
Balkaland - Bepi ce polaziti???
Istanblues
Cose Turche - Il blog di Tiziana Prezzo
Balkan Crew - Il caffè delle diaspore
Politibalkando
Kafana
Kosovo: la voce del Coniglio
Il blog di Paola Casoli
Burekeaters
ALTRI SITI
Viaggiare i Balcani
Glocal, uniti nella diversità
Progetto Egnatia
Rom del Kosovo
cerca
me l'avete letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom