Blog: http://passaggioasudest.ilcannocchiale.it

BELGRADO FINALMENTE HA IL SINDACO

Dragan DjilasDopo mesi di attese e di rinvii, finalmente la capitale serba ha un nuovo sindaco. E' Dragan Djilas, esponente del Partito Democratico del presidente Boris Tadic e candidato della lista “Per una Belgrado europea”, corrispettivo belgradese della lista che ha vinto le elezioni politiche di maggio. 41 anni, laureato in ingegneria, comproprietario della “Multikom”, tra le maggiori compagnie serbe nel settore dei media, Dragan Djilas è il più giovane sindaco di Belgrado. Il suo impegno politico risale all’inizio degli anni novanta quando fu uno dei leader delle proteste studentesche partecipando attivamente alle dimostrazioni contro il regime nel 1996 e nel 2000 (divenne noto in particolare per aver detto all’allora presidente Slobodan Miloševic di dimettersi). Ha lavorato come giornalista nella famosa radio alternativa d’opposizione “Index” ed è stato tra i fondatori di Radio B92. Membro del Partito Democratico dal 2004, nel 2006 viene eletto nella presidenza del partito e presidente del comitato belgradese del DS. E' stato ministro per i Piani di investimento dal maggio 2007 fino al giugno di quest'anno e ha inoltre diretto l’Ufficio della presidenza della Repubblica dal 2004 al 2007. E' fondatore e vicepresidente dell’organizzazione umanitaria “Naša Srbija” (La nostra Serbia) che si occupa dei bambini rimasti orfani durante le guerre in ex Jugoslavia.

Per saperne di più sull'elezione di Djilas segnalo l'articolo di Danijela Nenadic sul sito dell'Osservatorio sui Balcani.

Pubblicato il 22/8/2008 alle 16.20 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web