Blog: http://passaggioasudest.ilcannocchiale.it

IL PROCESSO A KARADZIC E LA BOSNIA

Enisa BukvicIl 26 ottobre è iniziato il processo a Radovan Karadzic, ex leader dei serbi di Bosnia, accusato di crimini di guerra, contro l'umanità e genocidio per l'assedio di Sarajevo, il massacro di Srebrenica e la pulizia etnica di cui furono vittime i bosgnacchi musulmani durante la guerra di Bosnia tra il 1992 e il 1995.
Per parlare del significato del processo a Radovan Karadzic, ma anche dell'attuale situazione in Bosnia Erzegovina, tra crisi politica e minacce disecessione, ritorno dei nazionalismi e sfiducia nella comunità internazionale, speranze di integrazione europea e possibilità di ricreare il tessuto multietnico del Paese distrutto dalla guerra, ho intervistato Enisa Bukvic, corrodinatrice della comunità della Bosnia Erzegovina in Italia e figura di riferimento della comunità bosniaca nel mondo. 

L'intervista è ascoltabile sul sito di Radio Radicale.

Enisa Bukvic vive in Italia da vent'anni e lavora presso l'Organizzazione internazionale delle migrazioni. E' anche autrice di "Il nostro viaggio. Identità multiculturale in Bosnia Erzegovina" (Infinito Edizioni) che racconta il doppio viaggio sospeso tra la sua vita e il dissolvimento della Jugoslavia, il difficile cammino interiore alla ricerca di una nuova identità e il tragico passaggio del suo Paese dall'unità multiculturale della Jugoslavia alla guerra e al genocidio degli anni Novanta.

Pubblicato il 2/11/2009 alle 18.59 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web